Approfitta del -20% extra su tutti i nostri prodotti con il codice EXTRA20!

“Ci sono parole che non stanno bene addosso a nessuna donna”

In occasione del 25 novembre, la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, noi di Chitè, che promuovisamo l’inclusione e la gioia di indossare un capo che fa sentire bene le donne e le possa accompagnare in ogni cosa che fanno, e Together, partner creativo, media e produttivo che promuove dalla sua nascita inclusione, empowerment femminile e gender pay equity, si sono uniti per creare una campagna che intende far riflettere sulle conseguenze della violenza verbale verso le donne sui canali social.

“Se pensiamo che vivere in un paese libero e democratico significhi poter scrivere e dire qualsiasi cosa stiamo andando nella direzione sbagliata. Non può esserci libertà senza responsabilità, non siamo davvero liberi se non pensiamo all’impatto che ciò che diciamo o facciamo ha sulla vita delle altre persone. La libertà non è mai un solo un diritto individuale, è sempre una conquista collettiva, è sempre una questione di responsabilità” spiega Fabio Padoan, co-founder di Together.

 La violenza verbale è una forma estremamente reale di violenza

"Io personalmente sono stata vittima di body shaming fin dall’adolescenza. E’ un tema che sento profondamente mio. Mi ricordo di un ragazzino che mi chiese se mi ero fatta una plastica facciale per trovare il mio fidanzatino – avevo solo 13 anni. Mi ricordo di molte ragazze che durante il liceo mi hanno pubblicamente attaccato e manipolato psicologicamente insinuando in me dubbi sempre più profondi sul mio fisico che mi hanno portato anche a soffrire di bulimia. Ora ci sono i social, dietro cui si nascono i “leoni da tastiera” che mostrano una violenza inaudita, incurante dell’effetto che possa avere sui destinatari delle loro parole. Vogliamo che Chitè sia la casa di tutte le Donne, dove chiunque possa sentirsi benvenuta. Vogliamo che ogni donna trovi il coraggio di dedicarsi 35 secondi ogni mattina per guardarsi allo specchio e amarsi. Vogliamo promuovere un messaggio forte e reale, che spinga le persone a lavorare sulla propria empatia. Perché le parole hanno un peso”. Chiara Marconi, CEO & Founder di Chitè


UNISCITI AL NOSTRO LOVER’S CLUB

Per avere accesso esclusivo ai saldi anticipati e ai nuovi arrivi, oltre al 15% di sconto sul tuo primo ordine.

Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy e autorizzo Chitè all'invio di comunicazioni commerciali.